Messaggio per utenti con sintetizzatori vocali

Benvenuto, Se state utilizzando un sintetizzatore vocale vi consigliamo di entrare in modalità "Miglior Accesso". Questa modalità è progettata per agevolare alcune modalità di navigazione:

Salta a contenuto principale

Opzioni accessibilità

Dimensioni testo:

Paginazione:

Contenuto principale

NOTA STAMPA 71/18 QUALIANO, E’ ARRIVATA LA NAVETTA

NOTA STAMPA 71/18
QUALIANO, E’ ARRIVATA LA NAVETTA
Questa mattina conferenza stampa del CTP in Sala consiliare, continuata poi on the road su tutto il percorso della linea 366 che arriva fino alla Stazione di Ponte Riccio dove farà capolinea. Il sindaco De Luca: “sono felice ed orgoglioso”

“Indietro non si torna. E’ un servizio sperimentale, che dovrà essere perfezionato tecnicamente anche con l’aiuto anche dei cittadini, per definire fermate, fasce orario di servizio e quanto altro è necessario per efficientare il servizio e renderlo funzionale alle esigenze del territorio. Vi posso assicurare che non verrà cancellato, né abolito.” Lo ha detto senza mezzi termini l’avv. Gianluca Iazeolla, amministratore della Ctp, la Compagnia di trasporti pubblici della Città metropolitana di Napoli, questa mattina nel corso della Conferenza stampa che si è tenuta nella Sala consiliare del Comune di Qualiano. All’incontro hanno preso parte un gruppo di persone interessate al servizio, tecnici del CTP, il consigliere metropolitano Giuseppe Cirillo, con delega ai Trasporti, il sindaco Ludovico De Luca, l’assessore Salvatore Napolano ed il consigliere metropolitano Domenico Marrazzo.
Successivamente, come è consuetudine, nelle occasioni di varo di linee, un mezzo 366 con alla guida una signora autista, ha preso a bordo Amministratori e cittadini, per la prima corsa del nuovo chilometraggio del servizio urbano, che dopo aver attraversato piazza Rosselli si è diretto lungo via Santa Maria a Cubito, poi doppiata la Rotonda Auchan, ha percorso la Circumvallazione Esterna, fino al “Pentolone” per imboccare la stradina e giungere alla Stazione di Ponte Riccio delle Ferrovie dello Stato, con fermata nel parcheggio antistante alla struttura, che fungerà anche da capolinea.
Sono felice ed orgoglioso. Finalmente vede la luce un progetto a cui lavoriamo da circa 4 anni. La situazione dei trasporti a Qualiano è drammatica da oltre 30 anni e ci siamo messi al lavoro subito. Dimostrazione è proprio il varo di questa nuova linea 366, che collega la nostra città con la Stazione della Metro del Frullone. – ha avuto modo di ricordare il sindaco De Luca.- Oggi con l’aggiunta di chilometri per questo mezzo, la città non è più isolata, alla periferia al centro tutti si possono muovere liberamente andando alla Stazione del Treno, a via Ripuaria o sulla Circumvallazione Esterna. Un grande passo avanti, per il quale devo ringraziare la CTP, che ha accolto le nostre richieste.”
La fermata al capolinea davanti alla Stazione di Ponte Riccio seguirà le corse della Metro quindi anche gli orari di maggior utilizzo da parte dei pendolari. Il ritorno a Qualiano, sempre via Circumvallazione Esterna, per prendere la rampa Asi, la Grande Viabilità, giungere in via Ripuaria, per proseguire poi verso il ponte di Suriente e via Campana fino a ritornare alla fermata in piazza Kennedy.
Alcuni mesi di servizio sperimentale serviranno per comprendere chi e quante persone usano il mezzo pubblico a mo’ di navetta. La CTP deve valutare orari, corse, fermate dopo di che ci saranno delle insegne, per indicare le fermate con gli orari e si provvederà anche alle pensiline per le attese.
Anche riguardo all’acquisto del biglietto si sta ragionando visto che vi è una grande percentuale di “portoghesi” ed un “rifiuto” a vendere i titoli di viaggio da parte di diversi esercenti che non trovano il margine di guadagno se nessuno compra il biglietto.
A giorni sarà pronta anche una App del Comune, che potrà fornire notizie di servizi e disservizi per il viaggiatore. Qualiano si avvia, dunque, a percorrere la strada della normalità con una navetta, che metterà in contatto tra loro le diverse parti della cittadina, con la Stazione di Ponte Riccio che in 10 minuti permette di arrivare alla Metropolitana di Pozzuoli e da lì poi nel centro di Napoli. Intanto per la stessa Stazione di cui ha competenza la Regione Campania vi è un investimento di circa due milioni di euro per la riqualificazione.

34747351_10214286592032907_8438865190446956544_o.jpg34667615_10214286592472918_7694629954566225920_o.jpg

UFFICIO STAMPA

Angela Fabozzi